Upper Blepharoplasty in Patients with ptosis and false Ptosis

  1. In sintesi la blefaroplastica superiore corregge l’eccesso cutaneo e le ernie adipose. Seguendo un disegno prestabilito prima dell’intervento.
  2. In questo modo si possono raggiungere risultati buoni e soddisfacenti per il paziente e per il chirurgo. Ecco degli esempi.
  3. Ma non sempre le situazioni sono così semplici e facili da risolvere e per questo occorre molta attenzione all’esame obiettivo. Occorrerà attenzione a valutare la piega (plica) palpebrale, la posizione del sopracciglio, il tono del muscolo frontale e le asimetrie delle componenti palpebrali.
  4. Ecco degli esempi: ipertono bilaterale del frontale, asimmetria delle pieghe palpebrali, ptosi palpebrale
  5. Ed ancora ptosi palpebrale, eccesso cutaneo senza ipertono del frontale e eccesso cutaneo con ipertono del muscolo frontale.
  6. Quando un paziente si presenta con situazioni come questa è opportuno farlo rilassare facendo chiudere gli occhi, in questo modo , se il difetto è legato a vizi di mimica facciale, la simmetria si ristabilisce, oppure ci permette di valutare se presenta un vera ptosi o solo un eccesso di cute palpebrale
  7. Ecco un caso di falsa ptosi. Vi è un muscolo frontale contratto per alzare il sopracciglio e per permettere al paziente di sollevare la pelle della palpebra. Dopo la sola rimozione dell’eccesso cutaneo si può osservare come il sopracciglio riprede la sua posizione naturale.
  8. Un altro caso di falsa ptosi dove la cute spessa ed eccedente riduce l’elevazione della palpebra.
  9. Ancora una falsa ptosi con tanta pelle in eccesso.
  10. Qua invece abbiamo una vera ptosi palpebrale, la paziente era venuta da me perché aveva gli occhi tristi. In realtà non aveva un occhio vecchio, ma una ptosi palpebrale, che ho corretto con un accorciamento dell’aponeurosi dell’elevatore
  11. Qui in vece la ptosi era mascherata da un violento ipertono del muscolo frontale, ecco la correzione mediante blefaroplastica e accorciamento dell’elevatore.
  12. La scelta dell’intervento: ovviamente in questi casi ci sarà un approccio anteriore per eseguire insieme la blefaroplastica, poco usata in questi casi è la resezione del Muller che non permette la correzione della piega palpebrale. Infine la sospensione della palpebra al frontale esula da queste procdure.
  13. La chirurgia del complesso muscolo aponeuvrotico:

Regola 4:1 4 mm per ogni mm di ptosi

Plicatura dell’aponeurosi fino a 12-15 mm

3-4 suture con Vycril 6-0

Per ptosi di oltre 3 mm disinserzione e accorciamento

  1. Un esempio di duplicazione dell’ aponeurosi
  2. Qui l’aponeuvrosi è disinserita dal taso per venir accorciata
  3. Un esempio di ptosi palpebrale con accorciamento di 13 mm e blefaroplastica
  4. Un altro esempio di correzione di ptosi, dove si evidenzia come viene ricreata la piega sovratarsale.
  5. Esiti di una blefaroplastica mal eseguita con Ptosi a sin non trattata, “sleral show” bilaterale più evidente a sin. da retrazione cicatriziale della lamella media: Correzione della ptosi palpebrale a sin con duplicazione dell’elevatore e blefaroplastica superiore ; inferiormente lisi delle aderenze cicatriziali e cantoplastica sec. Jelks
  6. Legge di Hering: Gli occhi sono collegati intimamente da non potersi muovere in modo indipendente.

Se il lato ptosico è quello dell’occhio dominante lo stimolo luminoso innesca un meccanismo automatico di compenso di apertura massimale dell’elevatore bilateralmente. Se anche l’altro occhio ha una ptosi l’ipercorrezione può mascherarla, e comparirà quando l’occhio dominante sarà corretto

20. Ptosi OS con correzione mediante accorciamento dell’aponeurosi dell’elevatore, forte accentuazione della ptosi controlaterale

21. Legge di Hering: comparsa ptosi OS dopo correzione ptosi OD

22.Ma la chirurgia è sempre necessaria?

23.Questa paziente presenta una evidente asimmetria palpebrale, dovuta all’ipertono del frontale di dx, sono bastati due infiltrazioni di botox in sede frontale per risolvere il problema.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.