Addominoplastica

Gli obiettivi di una addominoplastica sono quelli di rendere un addome rilassato, con cute in eccesso tonico e piatto.

L’intervento prevede, in estrema sintesi, un’ incisione sovrapubica estesa lateralmente possibilmente al si sopra delle ossa del bacino. Tale cicatrice sarà più lunga nei casi in cui la cute in eccesso è maggiore.

Si isola l’ombelico dalla cute addominale e si procede a rimuovere tutta la pelle e il grasso sottocutaneo posto tra l’ombelico e l’incisione sovrapubica. L’ombelico viene quindi riposizionato nella posizione naturale.

In questo modo si mette a nudo l’intera parete addominale permettendo, se vi è indicazione, a correggere la diastasi del muscoli retti ( la lateralizzazione dei muscoli retti) e se sono presenti ernie ombelicali o laparoceli.

I commenti sono chiusi.